CONI DELOGU FIDAL
Home

NUOVI CONTENUTI

Nella sezione nuorese

dell'atletica sarda da non dimenticare

sono inserite

le prestazioni degli atleti tesserati

per le Società della provincia di Nuoro

dal 1947 al 1999

 

NEW

nella sezione

FOTO E VIDEO

si possono vedere

filmati dell'atletica sarda

del passato


 

La sezione

Stampa dell' Atletica Sarda

da non dimenticare

grazie alla preziosa collaborazione

di Claudio Casula

si arricchisce di ulteriori articoli

stampe 1974

stampe 1975

 

 

 

 


 

La sezione "Atletica Sarda da

non dimenticare"

oltre all' aggiornamento delle schede

di oltre 430 protagonisti

dell'atletica sarda ,

dei risultati e delle cronache

dei Grandi Eventi svoltisi in Sardegna,

delle schede di

atleti emigranti, ossia degli atleti

che vestendo le magliette

di Società continentali

hanno dato ugualmente lustro

all'Atletica Sarda,

di un'ampia

rassegna stampa che

ripercorre la storia degli ultimi

50 anni del secolo scorso

(oltre 6500 articoli),

completa l'aggiornamento delle

graduatorie degli

anni '50.



 

ATLETICA da non dimenticare

L'Atletica da non dimenticare

Login




Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
A.S. Delogu - Nuoro
Assoluti a Rieti. Carrieri corre i 100 metri PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Usala   
Sabato 25 Giugno 2016 08:17
2016-carrieriRieti sabato 25 giugno.Francesco Carrieri corre i 100 metri in 10"98.
Il vento che soffiava in faccia agi sprinters appesantisce più del dovuto i tempi sulla distanza. Comunque un'utile esperienza  in vista dei futuri appuntamenti per l'atleta sassarese allenato da Gianni Puggioni al primo anno di vera attività.

















dona il 5 x 1000 all'A.S.D. DELOGU NUORO


93001010912

 

Altri due volumi dell' "Atletica sarda da non dimenticare"

Comunico agli amici e a tutti gli appassionati che sono disponibili i nuovi volumi dell'atletica sarda da non dimenticare, riguardanti i dati statistici e le schede dei protagonisti.

I volumi, complementari a quello sulla Storia, pubblicato mesi fa, sono pubblicati in tiratura limitata.


In via promozionale i volumi vengono proposti al costo di 40 euro cad. (+ un contributo di 5 euro a libro in caso di spedizione postale) in forma di bonifico al c/c bancario 8323 intestato a:

A.S. DELOGU NUORO

IBAN IT51Z 03359 01600 1000000 08323

  • Nel bonifico dovranno essere indicati il nominativo dell'acquirente e il recapito postale.

oppure al Campo Scuola di Nuoro previo contatto telefonico al

348 7445502 o via email : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

oppure a Cagliari previo contatto telefonico a Gianluca Zuddas 3381061343

 


copertina-numeri3

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Giugno 2016 18:22
 
Cagliari, Jesolo, Modena, Orani e di nuovo Cagliari. Gli impegni della Delogu PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Usala   
Venerdì 17 Giugno 2016 05:09

...In aggiornamento (le notizie più recenti in alto) ....

Domenica 19. A Cagliari seconda e ultima giornata per le atlete master

Sabato 18. A Modena Elias Sagheddu si piazza al ssecondo posto nel salto in lungo ai Campionati Italiani Universitari.

Il vento non aiuta i lunghisti, perchè soffia in faccia ai concorrenti. Ad Elias è sufficiente il 7.08 all'ultimo salto per salire sul secondo gradino del podio.

Ad Orani i piccoli atleti dei Cas di Francesco Pili gareggiano per la prova dell'Atleticapiù. Le donne master affrontano la prima giornata dei societari master.

 

Venerdì 17. ad Jesolo Gianpietro Fronteddu corre i 100 metri ai Campionati Italiani Allievi.

Dopo un viaggio alquanto travagliato, Gianpietro affronta la batteria dei 100 metri con grande autorevolezza vincendola; il tempo è fortemente appesantito dal vento che spira impetuoso in faccia a tutti i velocisti: 11"36 che gli dà il diritto alla finale B. La fatica del viaggio si fa sentire e la finale è un'autentica disfatta. Non sfrutta la sua caratteristica migliore, ovvero la partenza e nel tentativo di rimediare si fa male ad una coscia, arrivando al traguardo in notevole ritardo.

 

Giovedì 16. E' iniziato a Cagliari il weekend agonistico della Delogu. Francesco Carrieri riprende a correre veloce e lo fa quasi in solitudine con un crono di 10"67 sui 100 metri, mostrando ancora una condizione valida per affrontare gli Assoluti della settimana prossima a Rieti. Corre anche i 200 metri solo per aggiungere sensazioni agonistiche terminando in 22"37. Sulle stesse distanze l'allievo Gabriele Sanna, a piccoli passi, mostra progressi e maggiore  sicurezza, in 11''77 e 23''71


Ultimo aggiornamento Sabato 25 Giugno 2016 08:17
 
Una settimana su più fronti PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Usala   
Giovedì 02 Giugno 2016 05:02

Presentazione. Roma e Mondovì giovedì, Cagliari sabato e domenica ospitano quasi tutti i nostri atleti del settore assoluto.

( in alto le ultime notizie )

Domenica 5. Seconda giornata dei campionati sardi assoluti. Restano sotto le aspettative i nostri atleti presenti al via dei 200 metri. Francesco Carrieri, pago dell'exploit sulla distanza breve, non brilla in egual misura sulla distanza doppia: tempo finale 22"20, molto lontano da quel che è lecito aspettarsi. Resta al di sopra del suo personale anche Daniele Pisanu, che termina in 22"52. Invece Gabriele Sanna acquisisce maggiore sicurezza confermandosi in 23"86. Lui, primo anno allievo, ha tutto il tempo per migliorarsi.

Luisella Pinna corre gli 800 metri in 2'36"14

Sabato 4 . Ai Campionati Sardi assoluti Francesco Carrieri vince il titolo sardo dei 100 metri.

Col tempo di 11"67, consegue il minimo B utile per per partecipare ai Campionati Italiani.

Una grande soddisfazione per il lavoro realizzato in allenamento sotto la guida tecnica di Gianni Puggioni. Un miglioramento così sensibile di oltre 4 decimi in appena un anno dovrebbe far riflettere tutta la dirigenza sarda.

Fantastico pomeriggio anche per Giulia Mannu che ottiene sulla stessa distanza il tempo di 12"21, miglior crono regolare della sua carriera e per Gianpietro Fronteddu, che al termine di una settimana agonistica tirata (4 gare in 5 giorni), aggiunge 4 centesimi al suo personale: 11"18.

In altre serie Michele Sanna e Graziano Fronteddu corrono rispettivamente in 11"98 e 12"03.

Sfugge negli ultimi metri la vittoria a Daniele Pisanu nel giro di pista, che chiude in 49"94. in altra serie Gabriele Sanna finisce in 54"53

Discreta prova di Luisella Pinna nei 1500 metri che si conferma sui suoi tempi: 5'21"15.

 

Giovedì 2 mattina. Allo Stadio dei Marmi Gianpietro Fronteddu si piazza al secondo posto della finalina con 11"32. Non è al meglio della condizione, ma c'è il tempo per raggiungere il top ai Campionati Italiani allievi fra 2 settimane ad Iesolo.

Giovedì pomeriggio. a Mondovì Elias Sagheddu salta 7.25 nel diluvio dimostrando di essere ritornato in forma pronto per i prossimi Campionati Italiani promesse di Bressanone.

Antonio Moro fa sensibili progressi nei 100 metri, correndo in 11"04. Un più attento controllo del fotofinish premia la prva dell'atleta nuorese, che si assicura il minimo per i campionati Italiani juniores.

 

Giovedì 2 giugno

a Roma e a Mondovì. Ai Campionati studenteschi, in corso di svolgimento a Roma solo finale B per Gianpietro Fronteddu, che non è riuscito a qualificarsi alla finalissima per via di qualche centesimo di troppo dovuto al vento che gli soffiava in faccia nella semifinale. Lo vedremo impegnato in mattinata per confermare la buona impressione manifestata in batteria vinta in 11"29.

a Mondovì in gara Elias Sagheddu nel salto in lungo ed Antonio Moro nei 100 metri

 


Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Giugno 2016 18:13
 
Campionati Italiani Juniores e Promesse a Bressanone PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Usala   
Giovedì 09 Giugno 2016 17:57

Presentazione. Bressanone ospita a partire da venerdì fino a domenica i Campionati Itliani delle categorie juniores e promesse.

L'Atletica Delogu è presente con 6 atleti.

Elias Sagheddu lungo promesse

Francesco Carrieri 100 metri promesse

Lai Federica 100 metri promesse

Giulia Mannu 100 e 200 metri juniores

Antonio Moro 100 metri juniores

Daniele Pisanu 200 e 400 metri juniores

 

in alto le ultime notizie...

 

Domenica 12 giugno. Arriva nella terza giornata il miglior piazzamento degli atleti della Delogu, presenti a Bressanone. Giulia Mannu è sesta nei 200 metri. Dopo il quarto sprint dei Campionati Italiani, l'atleta, allenata da Massimo Marcias, ottiene il nuovo personale di 24"90 sulla distanza.

Sabato 11 giugno. Si ferma il vento, ma arriva l'acqua. Sotto la pioggia Giulia Mannu si supera nella batteria dei 200 metri e col nuovo personale di 25"05 si qualifica per la finale, di domenica mattina. Nell'analoga prova maschile Daniele Pisanu corre in 22"48, tempo  insufficiente per superare il turno.

Venerdì 10 giugno. Se il vento c'era per tutti, la fortuna non si è fatta vedere. Ne bastava un pizzico e avremmo avuto la soddisfazione di una finale. Invece la prima giornata ha riservato ben 3 noni posti ad altrettanti atleti della Delogu presentatisi oggi in pista a Bressanone.

Giulia Mannu, brillantissima in batteria, arriva a 2 centesimi dalla finale dei 100 metri juniores;

Elias Sagheddu con una misura di 7.19 si  ritrova sul proprio tabellino uno dei pochi salti regolari della serata, imperversata da un vento quasi sempre oltre la norma. Ad un passo alla finale  arriva anche Daniele Pisanu, il più accreditato dei nostri atleti, nei 400 metri.

Francesco Carrieri l'atleta più in forma sbaglia fin dall'inizio, si disunisce e non riesce ad esprimersi al meglio. Federica Lai corre un'ottima batteria, ma anche lei, leggerina, non riesce a domare un vento che soffia dritto in faccia.

Antonio Moro rinuncia a partire dai blocchi, dopo un riscaldamento che non dava ampie garanzie per una prova massimale.

100 mt: Carrieri 10"96, Mannu 12"38-12"55, Lai 12"41-12"79

400 mt: Pisanu 49"60

lungo: Sagheddu 7.19

 


Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Giugno 2016 05:09
 
Trasferta positiva a Savona e a Modena PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Usala   
Mercoledì 25 Maggio 2016 18:04

2016-carrieri-Mercoledì 25. I migliori sprinter italiani si sono dati appuntamento a Savona. Non hanno voluto mancare all'appuntamento agonistico ligure i ragazzi guidati da Gianni Puggioni.

Francesco Carrieri conferma il suo buon momento nei 100 metri con un 10"78 in batteria e un 10"71 in finale .

La stessa distanza è stata corsa due volte da Federica Lai con 12"41 e una volta con Daniele Pisanu in 11"03. Quest'ultimo ha poi affrontato i 400 metri terminando in 49"37, mostrando di aver superato la delusione dello scorso fine settimana.

Giovedì 26. Seconda tappa della trasferta continentale a Modena.

Francesco Carrieri trova nella sua serie un leggero vento contrario, per cui il crono viene appesantito fino a 10"86, mala sua azione di corsa attuale continua ad apparire brillante a confermare i progressi ottenuti sotto la guida di Gianni Puggioni.

Lo stesso discorso vale per Federica Lai, che corre la stessa distanza dei 100 metri, in 12"39. Paga in termini cronometrici un piccolo fastidio muscolare, che le impedisce di evidenziare al  massimo le sue capacità.

Daniele Pisanu affronta nuovamente i 400 metri alla ricerca di una condizione che lo possa riportare alla brillantezza e alladeterminazione manifestate nelle indoor. Il 49"69 modenese mette a nudo un'applicazione negli allenamenti non sempre costante.

 


Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Giugno 2016 05:03
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 125